cover-cenerentola-web

FABIANA FERRI

illustrazioni di Serena Gianoli

La matemati... fiaba di Cenerentola

eBook interattivo su addizioni e sottrazioni

Digital Index Editore, Modena, 2015

ISBN 9788899283032

 

 

Disponibile su Apple iTunes 

 Baffetto e Baffone su iBookstore

 

 

 

 

Ma chi l’ha detto che con la matematica non ci si può divertire? E chi ha stabilito che il mondo delle fiabe e quello della matematica non sono comunicanti? Molte favole sono piene di riferimenti aritmetici e geometrici e, quand’anche non lo fossero, …ce li possiamo inventare. Come ha fatto Fabiana Ferri con questa classica Cenerentola arricchita con situazioni adatte a creare sfide matematiche, spesso divertenti, a volte ironiche, sempre problematiche.
La matematica è riconducibile a una successione di situazioni che possono essere più o meno reali o addirittura fittizie, il cui interesse può stare nell’oggetto tematico specifico o nello sfondo che si crea; risolvere sfide matematiche all’interno di una favola arcinota non può che essere gradevole, per un bambino.
Rivoluzione? Niente affatto, queste cose si fanno da molti decenni, ma in questo caso ulteriore attrazione per il bambino è l’interazione: figure che si spostano con le mani, risposte immediate a un clic su un apposito spazio, tutte modalità che questi nostri bambini “nativi digitali”, secondo il fortunato termine coniato nel 2001 da Marc Prensky, trovano naturali e adatte oramai al loro mondo concreto. Anzi, onestamente io personalmente auspico che ci sia sempre più piena rispondenza comunicativa fra le modalità più spontanee del bambino e quelle proposte dai libri, di testo o parascolastici, come questo.
Credo che tutti i temi di matematica che sono auspicabili come traguardo cognitivo per i bambini della scuola primaria possano essere inseriti in contesti non solo ludici, ma anche narrativi, meglio se graditi da parte degli allievi, meglio se in situazioni significative e idonee, mal che vada all’interno di sfondi, come in questo caso. Attivare interesse, suscitare motivazione è compito nostro, di adulti, di autori, di genitori, di educatori, di insegnanti; a questo aspetto deve fare da contrappeso la volizione da parte dello studente, il suo desiderio di impegnarsi, la sua voglia di apprendere, risolvere, implicarsi nell’azione di costruire la propria conoscenza. Sono due facce della stessa medaglia, l’una è sterile senza l’altra.
Fornendo strumenti e occasioni simpatici (nel senso etimologico del termine), gran parte del nostro lavoro per costruire motivazione, curiosità, interesse è fatto. Adesso tocca al bambino rispondere.

dall'introduzione di Bruno D'Amore a "La matemati... fiaba di Cenerentola"

Ferri Fabiana è insegnante di scuola primaria a Firenze presso l'Istituto Comprensivo Masaccio, scuola primaria Giotto. Insegna da oltre venti anni e per gli ultimi quindici anni ha insegnato matematica ai bambini delle primarie.

 

Indice analitico - Guida all'insegnante

Pag. 3
Cenerentola ha lavato il pavimento¦
Classe prima:
- ordinare i numeri da 1 a 9, in ordine crescente


Pagg. 5, 6
Aiuta Cenerentola a preparare la colazione
Classe prima, seconda:
- lettura di una tabella a doppia entrata, costruzione di coppie ordinate di simboli;
- per la risoluzione di un problema: ricerca di un dato utile;
- approccio al calcolo delle probabilità : uso delle parole certo, possibile, impossibile.


Pagg. 8
Dalla filastrocca elenca le azioni che Cenerentola...
Classe prima, seconda:
- ordinare le azioni in modo temporale;
- concetto di aggiungere.


Pag. 10
Hai osservato il pavimento che Cenerentola ha appena lavato
Classe seconda:
- riconoscimento di figure geometriche; confronto tra quantità : utilizzo dei simboli > maggiore, < minore, = uguale; concetti: di più, di meno, uguale;
- concetto di perimetro, suo calcolo;
- concetto di regione interna come superficie, suo calcolo;
- algoritmi di addizione e moltiplicazione a confronto.


Pagg. 11,12
Cenerentola è¨ scesa in cantina
Classe prima, seconda:
- ordinare oggetti per altezza; ordinare numeri in modo decrescente; concetto di dozzina; concetto di precede, segue; confronto tra quantità : utilizzo dei simboli > maggiore, < minore, = uguale.


Pag. 14
Cenerentola sta lavando le stoviglie sporche
Classe prima:
- collegamento di quantità , (numeri da 1 a 9), al disegno corrispondente.


Pagg. 15,16
Il nome di Cenerentola
Classe prima, seconda:
- lettura di una tabella a doppia entrata; comprensione di un testo del problema; alla ricerca di dati utili per risolverlo; algoritmi di addizione e sottrazione.


Pag. 18
Matrigna "Su! Su! Ragazze ascoltatemi...
Classe seconda:
- distinzione tra numero e cifra; composizione di numeri con h (centinaia), da (decine), u (unità ); confronto tra quantità : utilizzo dei simboli > maggiore, < minore, = uguale; ordinare i numeri in modo crescente.


Pagg. 20, 21
Cenerentola è¨ molto indaffarata...
Classe seconda:
- raggruppare quantità per decine; composizione dei numeri con h, da, u; numeri ordinali; comprensione di un testo del problema.


Pag. 24
Paride dorme beato... 
Classe prima:
- ordinare i numeri in modo decrescente da 10 a 0; composizione di numeri con da (decine), u (unità ); concetto di togliere (-1); concetto di aggiungere (+1); concetto di precede/segue; numeri ordinali; ordinare numeri in senso crescente e decrescente; significato della parola cifra; confronto tra quantità : utilizzo dei simboli > maggiore, < minore, = uguale.


Pag. 25
La fata dei sogni ha reso magica...
Classe seconda:
- concetto di dozzina; composizione e scomposizione di numeri con h (centinaia), da (decine), u (unità); calcolo orale: togliere e/o aggiungere 9; eseguire algoritmi di sottrazione.


Pag. 28
Leggi con attenzione i testi
Classe prima, seconda:
- saper collegare il testo di un problema alla strategia risolutiva necessaria per risolverlo; saper spiegare la strategia risolutiva.


Pag. 30
La fata ha nascosto sotto alcuni teli...
Classe prima, seconda:
- ricerca di informazioni utili per risolvere un problema.


Pagg. 31, 32
Quanto tempo prima di mezzanotte?...
Classe prima, seconda:
- ricerca di informazioni utili per risolvere un problema; misure di tempo; contare in senso crescente; eseguire algoritmi di addizione e moltiplicazione.


Pagg. 35, 36
Osserva la tabella e...
Classe prima, seconda:
- completare una tabella a doppia entrata, ricercare dati utili per la risoluzione di un problema; eseguire algoritmi di addizione e sottrazione.


Pagg. 38, 39
Classe prima, seconda:
- completare una tabella a doppia entrata, ricercare dati utili per la risoluzione di un problema; misure di tempo.


Pagg. 43,44,45
Un dignitario della Corte...
Classe prima:
- ricercare dati per risolvere un problema; contare numeri entro il 20; concetto di dozzina, mezza dozzina; concetto di coppia, paio; numeri ordinali; riconoscimento di informazioni vere o false.